L'Industria

L'Industria

A Taranto ci sono due emergenze, la salute e il lavoro:  occorre dare risposte immediate a entrambe"A Taranto ci sono due emergenze, la salute e il lavoro: occorre dare risposte immediate a entrambe, Il recente decreto sul commissariamento dell'Ilva sembra ancora una volta voler affrontare solo il risanamento industriale senza affrontare l'emergenza sanitaria". Così Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente, ribadisce, in una conferenza stampa tenutasi a Taranto, le perplessità già espresse nei giorni scorsi in merito al decreto che dispone il commissariamento dell'ILVA. "Crediamo fosse indispensabile giungere alla scelta…
Ilva, oggi decreto su commissariamento a tempoLegambiente: "Il commissariamento è l'unica soluzione da praticare per fare quello che in tanti anni non è stato fatto per la difesa dell'ambiente e la salute dei cittadinigarantendo il lavoro. Fondamentale è rispettare il principio 'chi inquina paga' e la tempistica della road map tracciata dall'Aia ""Il commissariamento dell'Ilva di Taranto è una soluzione positiva, perché solo in questo modo si potrà fare tutto quello che in tanti anni non è stato fatto per la tutela dell'ambiente e la salute dei cittadini garantendo, al…
Applicare la Legge 231/2012, la cosiddetta "Salva Ilva". A partire dalla irrogazione delle sanzioni previste a fronte delle inadempienze già registrate, senza concedere proroga alcuna. E' questa per Legambiente l'unica strada percorribile per tenere insieme a Taranto il diritto alla salute, al lavoro, all'ambiente.Su queste basi il 22 maggio l'associazione ha scritto al Prefetto di Taranto e ad ISPRA per sollecitare, per le parti di competenza, a procedere senza indugi alla formale contestazione ad ILVA delle infrazioni già riscontrate ed alla conseguente irrogazione delle sanzioni previste.Nella lettera, che fa seguito sia…
Lunedì prossimo Legambiente incontrerà, insieme ad altre associazioni tarantine, il Ministro Orlando a Roma. Nonostante la decisione di alcune associazioni di non partecipare all'incontro in segno di protesta per la convocazione a Roma invece che a Taranto, Legambiente ha deciso comunque di incontrare il Ministro per esporgli le gravi criticità che stanno riguardando la vicenda dell'AIA e della sua applicazione e che rischiano di far letteralmente "evaporare" il provvedimento di autorizzazione.Al Ministro innanzitutto diremo che, di fronte alle accertate inadempienze dell'Ilva, evidenziate dalle relazioni dell'ISPRA e del Garante dell'AIA, non…
Inchiesta Ilva "Ambiente svenduto" Legambiente Puglia: «L'evoluzione dell'inchiesta 'Ambiente svenduto' conferma l'ottimo lavoro svolto dalla magistratura tarantina e evidenzia altresì la pericolosità dei reati di corruzione e concussione perpetrati in campo ambientale»«L'evoluzione dell'inchiesta 'Ambiente svenduto' conferma che i reati di corruzione e concussione se perpetrati in campo ambientale rappresentano indirettamente una seria minaccia per la salute dei cittadini – dichiara Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia – Per combattere e vincere questo cancro invasivo bisogna partire dai numeri che sono drammatici».Dal dossier "Corruzione" (edizione 2012) di Legambiente, Libera e Avviso Pubblico,…
Ecco la  comunicazione  inviata  al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro dell'Ambiente, al Garante AIA Ilva e, per conoscenza, al Prefetto di Taranto, con le richieste di Legambiente in relazione alle inadempienze, richiesta di proroghe, necessità di ulteriori misure relative all'AIA ILVA, e, in particolare all'iter di accertamento e contestazione delle eventuali infrazioni dell'ILVA.In merito all'attuazione dell'Aia da parte dell'Ilva di Taranto, Legambiente fa presente quanto segue:Premesso che:- In data 11 aprile 2013 la scrivente associazione nella persona di Lunetta Franco, presidente di Legambiente Taranto, ha incontrato il capo…

Articoli correlati

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy | Cookie Policy