L'Industria

L'Industria

Nel processo relativo all'ex Ilva sono intervenuti oggi per Legambiente, costituitasi parte civile, gli avvocati Eligio Curci e Ludovica Coda sottolineando che "il disastro ambientale dell'Ilva è l'11 settembre di Taranto". "Non è un modo di dire, né un paragone azzardato con l'attacco alle Torri Gemelle di New York che l'11 settembre del 2001 sconvolse gli Stati Uniti e l'occidente. Proprio quell'11 settembre, ormai quasi 20 anni fa, divenne di dominio pubblico l'inchiesta della Procura di Taranto sullo stabilimento siderurgico Ilva allora gestito dalla famiglia Riva e fu eseguito il sequestro preventivo delle…
Il TAR di Lecce ha respinto i ricorsi presentati da Arcelor Mittal  e da Ilva in A.S. contro l'ordinanza del Sindaco di  Taranto con cui si disponeva lo spegnimento dell'area a caldo dell'ex Ilva e confermato che la stessa vada effettuata entro 60 giorni dalla pubblicazione della sentenza indicando che "Deve pertanto ritenersi pienamente sussistente la situazione di grave pericolo per la salute dei cittadini, connessa dal probabile rischio di ripetizione di fenomeni emissivi in qualche modo fuori controllo e sempre più frequenti, forse anche in ragione della vetustà degli…
"E' incredibile che, a diversi giorni dalla definizione dell'ennesimo accordo sul futuro dell'ex Ilva, si continui a dover far riferimento a note stampa o ad indicazioni generiche e sovente contraddittorie"  dichiarano Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente, Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia, e Lunetta Franco, presidente di Legambiente Taranto  "È però evidente che, allo stato, resta del tutto assente quella che per Legambiente è la premessa a qualunque ipotesi di conservazione della produzione di acciaio a Taranto e cioè l'assoggettamento degli impianti ad una valutazione preventiva del loro impatto sanitario…
10 anni per utilizzare le acque reflue nel siderurgico?     Nel 2014 ne bastavano 2 !!! 25 anni sono già passati invano: basta con i numeri al lotto.A luglio, di fronte alla notizia che veniva messo in discussione l'utilizzo delle acque reflue del Deputatore Gennarini presso l'impianto siderurgico di Taranto, Legambiente aveva chiesto di "vedere le carte", per capire come fosse stato possibile essere tornati indietro di anni ed anni, ai tempi dei Riva. A distanza di quattro mesi carte non se ne sono viste, ma sulla stampa si legge l'annuncio che…
Domenica, 26 Luglio 2020 17:22

Acqua ed ex Ilva: la corsa del gambero

Lascia basiti l'annuncio che il Governo avrebbe preso atto della volontà di Arcelor Mittal di continuare ad utilizzare per il funzionamento dell'impianto siderurgico tarantino l'acqua del Sinni invece di quella -affinata- proveniente dal depuratore Gennarini.Con un rapido colpo di spugna si vogliono cancellare anni di battaglie giudiziarie, di prescrizioni A.I.A., di impegni assunti, di progetti targati C.I.S. : insomma, si procede come i gamberi, come in un eterno gioco dell'oca in cui si torni sempre al punto di partenza.Così facendo una eventuale crisi idrica riproporrà il paradosso di dover utilizzare…
Un nuovo successo giudiziario nella lunga lotta dei cittadini di Taranto proprietari di immobili nel quartiere Tamburi di Taranto per ottenere il risarcimento del danno subito nei lunghi anni di soggezione alle immissioni di polveri provenienti dallo stabilimento ILVA di Taranto.Pubblichiamo integralmente il comunicato odierno dell'avvocato Massimo Moretti, socio di LegambienteTarantoLa decima sezione civile del Tribunale di Milano, con due ordinanze del febbraio 2020, una a firma del Presidente Relatore dr. Damiano Spera, e l'altra a firma della relatrice dr.ssa Grazia Fedele (Presidente dr.ssa Nadia Dell'Arciprete), ha riconosciuto il diritto…

Articoli correlati

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy | Cookie Policy