Venerdì, 05 Settembre 2014 00:09

Gli Speakers' Corner di FestAmbiente Lavoro. In piazza Immacolata il 13 e 14 settembre.

Conto alla rovescia per FestAmbiente Lavoro, la due giorni promossa da Legambiente il 13 e 14 settembre, in piazza Maria Immacolata. La festa che vuole raccontare il cambiamento già in atto, anche nella nostra città, prenderà il via sabto alle 10.00.
......Scarica il manifesto della festa dagli allegati!

Il ritorno al mare, l'agricoltura multifunzionale in vista di Expo 2015, le possibilità concrete per coniugare ambiente e lavoro, la creatività artigianale al tempo del digitale: sono tanti i temi di cui si parlerà negli 'speaker's corner' presenti in piazza. Luoghi in cui, parafrasando la classica tradizione londinese, potranno alternarsi a discutere illustri relatori, chiamati in causa dall'associazione, e gente comune, promotrice del mutamento o semplicemente curiosa di sapere, di scoprire, di guardare oltre.

SI comincia Sabato 13 settembre  alle ore 10.30 con: #TaranToDo. Creatività, artigianato e produzione ai tempi della terza rivoluzione industriale, la giornata conclusiva workshop Imparare a Intraprendere, realizzato in collaborazione con il Comitato per l'imprenditorialità sociale della Camera di commercio di Taranto
#TaranToDo parte con un Open talk sulle prospettive e opportunità dell'artigianato digitale, le formule Do It Yourself,l innovazione sociale
con Carlo Infante: libero docente di Performing Media, presidente dell'associazione Urban Experience - Roberto Covolo di "La Scuola di Bollenti Spiriti" - Nicholas Caporusso: ricercatore e startupper, CEO di QIRIS – i rappresentati di "FareZero": community di makers e artigiani digitali della provincia di Taranto; Giovanni Diele: designer, promotore del progetto Fabificio, Marco Fratoddi: Direttore La nuova Ecologia. Coordina Saverio Massaro, dottorando di ricerca e presidente dell'Associazione "Esperimenti Architettonici".
La seconda parte della conversazione si farà itinerante, snodandosi per le vie della città: un Radio walk show! Carlo Infante con l'ausilio di radio e smartphone guiderà i partecipanti alla scoperta della città storica e degli spazi dell'innovazione a Taranto.
E per finire una Performance dimostrativa Stampanti 3D

Si continua alle ore 17.00 con #TarantoSmart. Storie di rinascita. Imprenditori, operatori della formazione e partecipanti al workshop "Imparare a Intraprendere" a confronto.

Alle ore 18.00 il docufiilm I delfini di Taras a cura di Jonian Dolphin Conservation

Alle ore 19.00 Un mare di bellezza, un mare di lavoro: tra tradizione, innovazione e buone pratiche
Dall'ostricoltura e la mitilicoltura, che ripartono sperimentalmente, guardando con fiducia ad un mercato internazionale di nicchia, alla bella scoperta dei delfini che nascono anche nel mare di Taranto e portano turismo e crescita economica, dalla rivalutazione delle dune costiere alle reali prospettive del porto mercantile. Il mare sarà al centro della conversazione, in tutte le sue sfaccettature.
Partecipano Gianfranco Ciola, Direttore Parco regionale Dune Costiere - Carmelo Fanizza, Presidente Jonian Dolphin Conservation - Lunetta Franco, Presidente Legambiente Taranto - Fabrizio Nardoni, Assessore Risorse Agroalimentari - Regione Puglia - Angelo Petruzzella, Responsabile Lega Pesca Puglia - Sergio Prete, Presidente Autorità Portuale di Taranto - Sebastiano Venneri, Responsabile nazionale Mare – Legambiente. Buone pratiche: Damiano D'Andria, Ostricoltore - Cooperativa Ittica Jonica. Coordina Francesca Rana, giornalista, Nuovo Quotidiano di Puglia

Domenica 14 settembre si riparte alle ore ore 10.30 con Reloading Landscape: micro e macro interventi nel territorio inquinato.
Con Francesca Rizzetto, Design as Politics Chair Research Group, TU Delft / Unlab.
Alle ore 11.00 si prosegue con L'agricoltura multifunzionale verso Expo 2015: prospettive per i giovani e il territorio
Il biologico ed il biodinamico, le nuove colture come la canapa, il ritorno alla terra, il primo settore che sperimenta la crescita al tempo della crisi, con un occhio attento alle tecnologie e alle richieste del mercato
Con Beppe Croce, Responsabile nazionale Agricoltura – Legambiente - Rachele Invernizzi , di Assocanapa - Serena Minunni, Presidente Coldiretti Giovani e Impresa Puglia - Fabrizio Nardoni, Assessore Risorse Agroalimentari - Regione Puglia Buone pratiche: Vincenzo Fornaro, imprenditore agricolo, Giacomo Linoci, tecnologo agroalimentare. Coordina Alessandra Cavallaro, giornalista, La Gazzetta del Mezzogiorno
FestAmbiente Lavoro sarà l'occasione quindi per raccontare di green economy, ma anche di tutela dell'ambiente, della salute, della biodiversità, dell'alimentazione e del gusto, del consumo critico e responsabile, di uno stile di vita che, in agricoltura, non può prescindere da un secco NO all'introduzione di coltivazioni OGM.

Alle ore 17.00 di domenica: Taranto, leggendo tra le righe, con Arianna Curci, redattrice casa editrice Rizzoli
Alle ore 17.45 è la volta di Chi ben comincia: viaggio nel mondo start-up alla ricerca dell'auto impiego con Gianluigi De Gennaro dell'Università di Bari

Alle ore 18.30 l'ultimo incontro: Tra crisi e opportunità: le scelte per l'ambiente e il lavoro
Un momento di riflessione sulle reali possibilità del territorio ionico, ancora martoriato dall'inquinamento industriale ma desideroso di guardare avanti, di superare le dicotomie, di vincere la sua battaglia per il lavoro e la salute.
Con Leo Caroli, Assessore al Lavoro Regione Puglia - Stefano Ciafani, Vicepresidente nazionale Legambiente, Gianfranco Viesti, economista. Coordina Giorgio Zanchini, giornalista Rai, conduttore Radio anch'io.

FestAmbiente Lavoro: un'occasione per ragionare insieme sul futuro.... Non lasciatertela sfuggire....

FestAmbienteLavoro
Progetto realizzato con il contributo della Regione Puglia - Area Politiche per lo Sviluppo Rurale
Progetto realizzato in collaborazione con il C.S.V. Taranto nell'ambito dell'Invito 2014
Patrocinio del Comune di Taranto
.























Articoli correlati

Legambiente, Circolo di Taranto - Via Temenide 30/A • Web Agency: Capera.it

Privacy Policy